L’abero di natale più grande della Basilicata

Dal 2004, dall’8 dicembre al 6 gennaio, il pendio della collina della Torre di Satriano in Tito s’illumina di un enorme albero di Natale. L’iniziativa, realizzata dal lavoro volontario dell’Associazione Anspi Carità di Tito, rappresenta uno dei simboli più maestosi del Natale lucano.

Infatti, nel corso degli anni la sagoma dell’albero è stata perfezionata e resa più grande, fino a raggiungere l’attuale dimensione e farlo diventare l’albero di Natale più grande del Mezzogiorno:

Perimetro: 1.700 metri
Altezza: 290 mt
Larghezza: 240 mt
Pali a sostegno: 265
Cavo di alimentazione: 500 mt
Lampadine: 8000

L’albero è visibile da buona parte del territorio del Marmo- Platano e viene acceso l’8 dicembre di ogni anno attraverso una cerimonia a cui, negli ultimi anni, hanno preso parte personaggi del mondo teatrale e dello spettacolo.

I personaggi che hanno acceso l’albero

2004 Pasquale Scavone, Sindaco di Tito
2005 Nicola Manfredelli, Presidente GAL C.S.R. Marmo Melandro
2006 Nicola Manfredelli, Presidente GAL C.S.R. Marmo Melandro
2007 Pasquale Scavone, Sindaco di Tito
2008 Pasquale Scavone, Sindaco di Tito
2009 Ing. Giuseppe Basile, Responsabile Protezione Civile Regione Basilicata
2010 Vincenzo Folino, Presidente del Consiglio Regione Basilicata
2011 Don Domenico Pace, Presidente dell’Anspi zonale di Potenza
2012 Don Marcello Cozzi, Vice Presidente dell’Associazione Libera
2013 Don Nicola Laurenzana, parroco emerito di Tito
2014 Salvatore Adduce, Sindaco di Matera
2015 Vincenzo Rustico, Presidente di BasilicataEnergia

Anna Potenza, Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Tito

2016 Giobbe Covatta
2017 Dario Vergassola
2018 Uccio De Santis
2019 Simone Schettino
2020 Francesco Ragnacci, Vice Presidente del Comitato dell’albero di Natale più grande del mondo di Gubbio

Giuseppe Palazzo, Presidente Anspi Tito